Logo Sivit

Rivestimento a massetto statico-dissipativo in grado di dissipare le cariche elettrostatiche

Ciclo in massetto colorato in grado di dissipare le cariche elettrostatiche, applicabile sia su supporti cementizi che in piastrelle.
Il ciclo é a base di malta epossidica e formulati ad alto contenuto di solidi, per uno spessore di circa 6 mm.
I prodotti sono trattati con l'aggiunta di sostanze altamente conduttive, in modo da ottenere pavimentazioni antistatiche, tali cioè da avere caratteristiche di conducibilità elettrica in grado di evitare l’accumulo di cariche elettrostatiche. Tipici campi di impiego dei rivestimenti antistatici sono: l'industria chimica, elettronica, meccanica (in particolare in presenza di carrelli AGV), le sale operatorie e laddove vi sia il rischio di presenza di atmosfere infiammabili o esplosive.

MAS 03

Preparazione del supporto

Fondi in cls dovranno essere solidi, asciutti, livellati, assorbenti, non inquinati da oli, detergenti, polveri od altre sostanze. Per i massetti di nuova realizzazione si dovrà rispettare il normale tempo di stagionatura.
Valutare il tipo di preparazione meccanica più conveniente: levigatura, pallinatura o fresatura. Essendo un ciclo non traspirante si dovrà verificare l’esistenza di una barriera vapore e comunque non si dovrà avere risalita di umidità.
Si dovrà inoltre prevedere una messa a terra del cls, in modo da garantire una resistenza compresa fra 10.000 ed 100.000 Ohm.

Applicazione

  1. Applicare a rullo una ripresa di FLUIDEPOX (0,50-0,80 kg/m2). Nello stesso giorno, distribuire, fresco su fresco, la malta costituita da FLUIDEPOX e Quarzo (in curva granulometrica Mix1-Mix3) preparata in apposita impastatrice (con un rapporto di 1 a 15). Distribuire con racla e rigone la malta sul pavimento per un consumo di circa 10,4 kg/m2 (0,65 kg/m2 di FLUIDEPOX e 9,75 kg/m2 di Quarzo). Compattare con frattazzatrice a pale rotanti.
  2. Rasare e saturare le porosità con 1,0 kg/m2 di FLUIDEPOX. Per l’applicazione si utilizza la cazzuola americana liscia.
  3. Predisporre punti di messa a terra tramite bandelle di rame poste vicino alle scatole elettriche. Valutare la necessità di realizzare la tassellatura di messa a terra. Rasare a spatola liscia con SUPERCONDUPLAST, caricato del 30% con Quarzo B0 (consumo di SUPERCONDUPLAST 0,40 kg/m2 ).
  4. Rasare a spatola liscia con CONDUPLAST, caricato del 30% con Quarzo B0, per un consumo di CONDUPLAST di 0,30 kg/m2.
  5. Applicare a rullo FINISOL ESD per un consumo di 0,10-0,12 kg/m2.
  6. Procedere al taglio del rivestimento in corrispondenza dei giunti del cls e sigillare con elastomero poliuretanico SIGILFLEX.

Lo spessore risultante del rivestimento è di circa 6 mm.

Contact us

Data provided will be used to respond to your requests and processed in a lawful, correct and transparent manner.
Discover

Sectors

MAS03 it's used:

WhatsApp