AUT02 – AUTOLIVELLANTE EPOSSIDICO CON BARRIERA AL VAPORE

  • AUT02 – AUTOLIVELLANTE EPOSSIDICO CON BARRIERA AL VAPORE
  • AUT02 – AUTOLIVELLANTE EPOSSIDICO CON BARRIERA AL VAPORE

AUT02 – AUTOLIVELLANTE EPOSSIDICO CON BARRIERA AL VAPORE

Ciclo a base di resine epossidiche solvent-free, per supporti con pressione idrostatica inversa fino a 2,5 bar.

  1. Applicare a rasare una ripresa di ECOFONDO PLUS, diluito del 15% con acqua e caricato del 10% con Quarzo B2, per un consumo di ECOFONDO PLUS di circa 0,75 kg/m2.
  2. Se necessario, tamponare i giunti di dilatazione con ECOFONDO PLUS, con l’aggiunta di Quarzo B1 (il consumo di prodotto è trascurabile). Applicare a rasare un secondo strato di ECOFONDO PLUS, diluito del 15% con acqua, per un consumo di circa 0,5 kg/m2.
  3. Applicare a rasare una ripresa di FLUIDEPOX, caricato 1:1 con Quarzo B0, per un consumo di FLUIDEPOX di circa 0,35 kg/m2. Tamponare i giunti di dilatazione con SIVITCOL o PAVIRAPID.
  4. Colare la malta autolivellante, distribuendo con racla dentata e uniformando la superficie con rullo frangibolle. Preparare la malta unendo i due componenti del PAVIPLAST e caricando 1 a 0,8 con Quarzo B0, per un consumo di PAVIPLAST di 1,8 kg/m2.
  5. Se si vuole diminuire il grado di lucidità e conferire una leggera ruvidità alla superficie, applicare a rullo una ripresa di PAVIWATER del colore desiderato, diluito del 10% con acqua, per un consumo di prodotto di circa 0,130 kg/m2.
  6. Procedere al taglio del rivestimento in corrispondenza dei giunti del cls e sigillare con elastomero poliuretanico SIGILFLEX.

Lo spessore risultante del rivestimento è di circa 3 mm.
Su supporti molto assorbenti o sfarinanti, al fine di evitare vaiolature, applicare una ripresa di PAVIWATER T68, diluito 1:4 con acqua, per un consumo di prodotto di 0,04 kg/m2.

Ultime Notizie
Categorie Cicli
Facebook

© 2017 Sivit Srl P.I 01012820013